Notice: woocommerce_params è deprecata dalla versione 3.0.0! Utilizzare al suo posto woocommerce_get_script_data. in /home3/qdcranio/public_html/wp-includes/functions.php on line 4924

IN FLOW calendario corsi avanzati

In Flow
Craniosacrale Biodinamica

Arco di Trento


Il viaggio della nascita
Imparare a lavorare sulla nascita a partire da sé

Con Graham Kennedy, RCST

25-27 febbraio – 20-22 maggio –  9-11 settembre – 16-18 dicembre
Arco di Trento

Quando nasciamo, ognuno di noi si incammina in una avventura di profonda trasformazione fisica, psichica e spirituale. Dalla condizione di piccola creatura che vive immersa nell’acqua, il bambino passa a quella di terrestre che respira aria e che si confronta con la terra. Questa avventura eroica può essere vista attraverso quattro fasi, ognuna delle quali presenta problematiche e prove diverse.

In questo Training Graham Kennedy presenta i quattro stadi della nascita dal punto di vista del nascituro e delle sue risorse intrinseche. Queste risorse e competenze innate gli permettono di affrontare il suo primo processo formativo e di confrontarsi con la realtà che lo accoglie.

In questi seminari ogni partecipante lavorerà sulla propria nascita entrando in contatto proprio con queste risorse primarie.

Questo lavoro su di sé sviluppa una naturale empatia per le problematiche legate alla nascita e insegna a  riconoscere e a facilitare la risoluzione di questi traumi specifici, in infanti, bambini e adulti.

A ogni seminario corrisponde uno stadio del processo del nascere

PROGRAMMA

25-27 febbraio, primo stadio. Il bambino inizia a discendere attraverso la cavità pelvica. Se in questa fase viene sopraffatto da una pressione troppo intensa, potrebbe tendere, nella vita adulta, a ricreare quella pressione.  Problemi a questo livello, causati per esempio dalla conformazione del bacino, possono avere effetto su come ci relazioniamo allo stress e alla pressione quando non c’è via d’uscita, o su come gestiamo il cambiamento.

20-22 maggio, secondo stadio. Il bambino ha bisogno di ruotare la testa  per attraversare la piccola pelvi. Deve cioè orientarsi e trovare un bilanciamento. Se per esempio questa fase viene ostacolata dall’assunzione di anestetici come una epidurale, la persona rimane fissata in questa fase e può incontrare, in seguito difficoltà a orientarsi nel mondo, a prendere decisioni, a trovare una direzione.

9-11 settembre, terzo stadio. Il bambino naviga fino allo stretto inferiore dell’utero. Temi ricorrenti: come completiamo un progetto, come ci presentiamo nel mondo e come gestiamo la fatica quando siamo sotto pressione.

16-18 dicembre, quarto stadio. Il bambino è nato e viene accolto. E’ la fase in cui possono essere necessari interventi strumentali, come forcipe e ventosa. Questi due strumenti hanno un forte impatto sulla psicofisiologia. Il bambino non ha potuto completare il percorso, e ha avuto bisogno di qualcuno che lo facesse per lui. Gli altri temi che riguardano questa fase dipendono da come il bambino viene accolto a come si instaura il legame con la mamma. Quello che gli psicoanalisti chiamano il bonding e stile di attaccamento.

Il numero dei partecipanti è limitato a un massimo di 16. Le iscrizioni sono aperte fino al 31 gennaio 2011

Graham Kennedy
Insegnante di Craniosacrale dal 1994, co-fondatore  dell’Institute of Craniosacral Studies di Reading (Londra). Ha studiato terapia del periodo prenatale e della nascita con Raymond Castellino. Da anni il suo interesse è rivolto al lavoro con gli infanti, con i bambini e con i loro genitori, per risolvere gli effetti dei traumi precoci e dei traumi della nascita (www.craniosacralstudies.co.uk).
I seminari si svolgono al Kushi Ling, un centro di buddismo tibetano, un luogo di meditazione che coltiva la quiete e il silenzio. Il centro offre un’alimentazione vegetariana molto gustosa e la pensione completa costa da 31 a 42 euro al giorno (più la tessera 2011 di 15 euro per i non soci). Il Kushi Ling si trova in un luogo appartato, nell’ambiente roccioso della zona di Arco, a circa 8 km dal Lago di Garda.

Informazioni e prenotazioni

Associazione Culturale In flow – cell 339 8674911, 339 6744305

scuolainflow@gmail.com

www.craniosacralebiodinamica.it