L’Esperienza prenatale

“L’Esperienza prenatale tra neuroscienze, medicina, psicologia ed educazione”

Relazioni dal Congresso, Parma 2008  a cura dell’ANEP  http://www.anep.org/link/   

Nel corso di questi ultimi 20 anni gli studi scientifici e le ricerche condotte sullo sviluppo precoce dei bambini, hanno dimostrato che le esperienze individuali e sociali dell’uomo iniziano a strutturarsi a partire dal concepimento e si sviluppano durante tutta la gestazione formando la struttura di base della sua personalità di adulto.

Il carattere e la personalità dell’essere umano – in particolare la qualità della nostra autostima, della nostra modalità di interazione con i genitori e, in generale, con il mondo esterno – dipendono in gran parte da quanto abbiamo vissuto nel grembo materno, da come siamo nati e da come siamo stati accolti subito dopo la nascita.

Più specificatamente: durante la vita intrauterina, la qualità della relazione primaria, della comunicazione e dell’amore ricevuto da entrambi i genitori, unitamente ad adeguati comportamenti assistenziali, costituiscono le basi del futuro sviluppo psicofisico dell’essere umano. Il periodo gestazionale, la nascita e l’esogestazione è quindi importante che siano considerati come un continuum di crescita, in cui hanno luogo numerosi e svariati processi di apprendimento, collegati fra loro e interdipendenti gli uni dagli altri.

Relazioni disponibili in formato PDF

IN ITALIANO

VERENA SCHMID : IL BAMBINO NEL PARTO. LA RELAZIONE PADRE-MADRE-BAMBINO, LE RADICI DI UNA RELAZIONE PROTETTIVA (ITALIANO) V._SCHMID

SERGIO LAGHI : “LE RADICI PRENATALI DELL’ANGOSCIA ESISTENZIALE” (ITALIANO) S._LAGHI

PIERA SACCHI EDUCAZIONE PRECOCE ALLA GENITORIALITA’ ED EDUCAZIONE PRENATALE NELLE SCUOLE SUPERIORI. Il progetto scuola dell’ Anep Italia (ITALIANO) P._SACCHI

MARIA FLISI e MARILENA TOSCANI “LA RELAZIONE MADRE-PADRE-BAMBINO NEL PARTO A DOMICILIO” (ITALIANO) scarica pdf M._FLISI_e_M._TOSCANI

ERNESTO TAJANI “STUDIO ECOGRAFICO DELLA MOTRICITÀ E DELLA MATURAZIONE NEUROSENSORIALE DEL FETO” (ITALIANO) E._TAJANI

ESPOSITO E., LOMBARDO P. (Associazione Scientifica ANDRIA) “ASPETTI POSITIVI E NEGATIVI DEL PARTO IN ANALGESIA EPIDURALE”(ITALIANO) E._ESPOSITO_e_P.LOMBARDI

CLAUDIA RAVALDI “QUANDO UNA VITA DURA NOVE MESI: LA CURA DELLA FAMIGLIA COLPITA DA MORTE PERINATALE” (ITALIANO) C._RAVALDI.doc

IN INGLESE

BARBARA JAKEL : “PRENATAL BONDING AND ITS INFLUENCE ON HUMAN CAPACITY TO RELATE” B._JAKEL

THOMAS R. VERNY: “THE PRE & PERINATAL ORIGINS OF CHILDHOOD & ADULT DISEASES “ T._VERNY

RUPERT LINDER: “PSYCHOTHERAPY AND OBSTETRICS: EXPERIENCES FROM AN INTEGRATED LINKAGE” R._LINDER

QUIRINO ZANGRILLI: THE INTRAUTERINE VICISSITUDE, AN ACTIVATOR OF OUR PSYCHISM:FOETAL LIFE AND PSYCHOBIOLOGICAL DESTINY Q._ZANGRILLI

PIER FRANCESCO FERRARI: “ACTION-PERCEPTION MECHANISMS IN NONHUMAN PRIMATES EARLY SOCIAL DEVELOPMENT”P._F._FERRARI

OLGA GOUNI: PRENATAL CONT(R)ACTS FOR A LIFE TIME scaric O._GOUNI

MASSIMO AMMANITI e CRISTINA TRENTINI “ IN MOTHERS’ MIND” SCARICAM._AMMANITI_e_C._TRENTINI

LUISA ROMEI “RE-THINKING THE BIRTH” A sensorial and didactic journey exploring the pre-natal life in the first cycle of elementary school as a basis for understanding the student’s manner of learning  L._ROMEI

LUDWIG JANUS “THE CULTURAL IMPACT OF PRENATAL PSYCHOLOGY” L._JANUS

GIAN LUCA BARBIERI, PAOLA CORSANO, ADA CIGALA “TELLING BIRTH STORIES: WORDS AND SILENCES”  sG._L._BARBIERI_P._CORSANO_e_A._CIGALA

R. TAMBELLI, F. ODORISIO, L.VISMARA: “MATERNAL REPRESENTATIONS AND ATTACHMENT MODELS IN ADOLESCENCE”  R.TAMBELLI_F.ODORISIO_L.VISMARA